Quali sono i modi per identificare gli organismi?

Classificare ogni organismo vivente sul pianeta è un compito importante, ma incredibilmente difficile, dei biologi. A causa della vasta gamma dei tipi di organismi viventi, lo scienziato ha creato diversi modi per identificare ciascuno di essi. Attraverso questi processi, è possibile creare un sistema più organizzato, una denominazione migliore e alberi genealogici più precisi.

Identificazione generale

Gli organismi viventi sul pianeta sono suddivisi in sei regni: animali, piante, archeobatteri, eubatteri, funghi e protisti. Ogni regno ha caratteristiche fisiche e biologiche distinte. Quando si inizia a identificare un organismo, sapere a quale regno appartenga serve come primo passo per individuare ulteriormente le specie specifiche.

Animali e piante sono facilmente identificabili dalle caratteristiche fisiche, ma gli archeobatteri e gli eubatteri non sono facilmente identificabili se non esaminati al microscopio. Alcuni funghi assomigliano alle piante, ma un fungo non può produrre il proprio cibo. I Protisti, d'altra parte, sono qualsiasi cosa vivente che non appartiene agli altri cinque regni.

Chiave dicotomica

Una chiave dicotomica è uno strumento comune utilizzato dai biologi e da altri naturalisti per classificare un organismo sconosciuto. Questa "chiave" è una serie di domande o affermazioni che chiedono informazioni su una caratteristica specifica dell'organismo. Dopo aver risposto a una domanda, si apre un'altra domanda. Attraverso questa serie di domande, l'organismo sconosciuto può essere identificato. Le chiavi dicotomiche generalmente identificano i grandi organismi, come le piante e gli animali, perché le loro caratteristiche sono facilmente visibili ad occhio nudo. L'identificazione di organismi più piccoli richiede un approccio più scientifico.

Colorazione di Gram

La colorazione di Gram è il processo più comune utilizzato per identificare un organismo batterico. I batteri hanno dimensioni estremamente ridotte, il che significa che l'unico modo per identificarli è attraverso un microscopio. La colorazione di Gram è ideale per i giovani esemplari di batteri perché sono macchiati più facilmente di quelli completamente sviluppati. La colorazione di Gram funziona esponendo la parete cellulare dei batteri a due tipi di macchie: una viola e una rossa. Un batterio con pareti cellulari più spesse è noto come batteri gram-positivi perché mantiene la prima macchia e non assorbe il secondo, mentre un batterio gram-negativo ha una parete cellulare più sottile e assorbe entrambi. I batteri gram-positivi sono viola, mentre i batteri gram-negativi sono rosa.

Biologia molecolare

Con l'avvento della tecnologia, i biologi sono in grado di studiare le strutture molecolari anche dei più piccoli organismi viventi, identificando ciascun organismo in modo più empirico e scientifico. I biologi molecolari studiano il DNA di un batterio e lo confrontano con altri DNA per vedere se ci sono somiglianze. Poiché il DNA è un "manuale biologico" di un organismo vivente ed è unico per ogni tipo di organismo, identificarlo può essere molto specifico e facile.

Condividi Con I Tuoi Amici