Le leggi del moto di Newton sono facili

Sir Isaac Newton formulò le tre leggi elementari del moto.

Sir Isaac Newton è considerato da molti il ​​padre della fisica moderna. Ha postulato una serie di leggi naturali, la più famosa delle quali è la gravità, quando fu presumibilmente colpito alla testa da una mela caduta. Sono le sue leggi del moto, tuttavia, che possono essere fonte di confusione per alcune persone. Tuttavia, una volta che sono suddivisi, diventano relativamente facili da capire.

Newton's Laws of Motion

Ci sono tre leggi del moto, secondo Newton. Il primo è: "Ogni oggetto in uno stato di movimento uniforme tende a rimanere in quello stato di movimento a meno che non venga applicata una forza esterna". La seconda legge è: "La relazione tra la massa M di un oggetto e l'accelerazione A e la forza applicata F è F = MA. L'accelerazione e la forza sono vettori, e in questo caso la direzione del vettore di forza è la stessa della direzione di il vettore di accelerazione. " E la terza legge è: "Per ogni azione c'è una reazione uguale e contraria".

Prima legge

Gli oggetti in movimento tendono a rimanere in movimento. Questa è la più semplice delle leggi di Newton, e viene solitamente indicata come inerzia. Inerzia significa che una volta che un oggetto inizia in una certa direzione, richiede una forza uguale o maggiore per impedirne lo spostamento. Se una macchina sta guidando in una certa direzione, allora prenderà una forza uguale o superiore all'auto per fermarne il movimento, come un'auto che si muove nella direzione opposta con la stessa forza.

Seconda legge

Ripartito nel linguaggio più comune, la forza di un oggetto è la combinazione della sua massa e dell'accelerazione. La legge afferma anche che l'accelerazione e la forza devono essere nella stessa direzione affinché la formula funzioni. Ad esempio, un proiettile è fermo fino a quando non viene tirato il grilletto e la polvere da sparo esplode. Il potere dell'esplosione è l'accelerazione (A), e il peso del proiettile è la massa (M). La forza del proiettile (F) è misurata come la massa della sua accelerazione e si può dire che è l'impatto con cui il proiettile colpirà.

Terza legge

Tutti hanno sentito la saggezza che per ogni azione c'è una reazione uguale e contraria. Il modo più semplice per vedere questa legge in azione è scendere da una barca. La forza che la persona usa per spingersi in avanti finisce spingendo la barca all'indietro in un modo uguale, ma opposto.

Generalità

Le tre leggi del moto di Newton sono i capisaldi della fisica, quindi è necessario conoscere e comprendere queste leggi per comprendere gli aspetti più complessi della fisica.

Condividi Con I Tuoi Amici