Lichen è un autotropo?

I licheni sono un esempio di una relazione simbiotica che avvantaggia entrambe le parti.

Puoi dividere gli organismi in due ampie classi a seconda di come ottengono il loro cibo. Come le piante, gli autotrofi producono il loro cibo sfruttando l'energia della luce solare o le reazioni chimiche, mentre gli eterotrofi come le mucche prendono la loro energia da altri organismi. I licheni, tuttavia, sono un po 'insoliti perché in realtà sono una partnership tra due diversi organismi: un eterotropo e un autotropo.

Fungo

I licheni non sono organismi singoli, quindi non possono essere semplicemente classificati come autotrofi o eterotrofi. I licheni sono in realtà formati da un fungo pluricellulare i cui filamenti o ife racchiudono alghe o cianobatteri. Il fungo protegge le alghe o i cianobatteri monocellulari dalla forte luce solare e dalle condizioni secche. Senza il fungo, le alghe oi cianobatteri non sarebbero in grado di sopravvivere sulle rocce secche e battute dal vento, dove spesso i licheni prosperano. Quando l'acqua diventa disponibile, il fungo lo assorbe rapidamente, quindi si asciuga lentamente, consentendo alle alghe e ai cianobatteri avvolti nei suoi filamenti di rimanere umidi e attivi il più a lungo possibile.

Alghe

Le alghe e i cianobatteri sono fotosintetici, nel senso che usano la luce solare per produrre zuccheri dall'anidride carbonica nell'aria. In altre parole, sono autotropi che producono il loro cibo. I funghi, al contrario, sono eterotrofi che dipendono dagli zuccheri che ricevono dalle alghe o dai cianobatteri. La collaborazione simbiotica tra funghi e alghe è vantaggiosa per entrambe le parti: le alghe oi cianobatteri guadagnano protezione e forniscono cibo al loro protettore in cambio.

Nutrienti

Le associazioni di Lichen che coinvolgono i cianobatteri sono speciali in alcuni modi interessanti. Oltre all'energia sotto forma di zucchero, i funghi hanno anche bisogno di nutrienti e soprattutto di azoto sotto forma di amminoacidi. L'azoto gassoso è abbondante nell'atmosfera ma inutile per i funghi fino a quando non viene convertito in una forma utilizzabile. I cianobatteri "fissano" l'azoto atmosferico o lo usano per produrre amminoacidi sia per il loro uso che per i funghi che li proteggono. I licheni sono anche molto abili nell'assorbire i nutrienti anche quando questi nutrienti sono presenti a concentrazioni molto basse.

Ecologia

Un lichene non può essere classificato come un autotropo perché non è un singolo organismo. In effetti, però, si comporta come un autotropo perché fa il proprio cibo e non dipende da altri organismi. In effetti, i vari eterotrofi ricevono l'energia di cui hanno bisogno sgranocchiando il lichene. Renna e caribù nel Nord America, ad esempio, mangiano licheni durante l'inverno quando la vegetazione è scarsa. La loro capacità di colonizzare anche gli habitat più inospitali assicura che i licheni svolgano un ruolo importante come pionieri, preparando aree sterili e rocciose per la successiva crescita delle piante.

Condividi Con I Tuoi Amici