In che tipo di clima si nutmeg cresce?

La noce moscata è il seme essiccato dell'albero Myristica fragrans.

Una spezia esotica con un profumo caldo e dolce e un sapore terroso, la noce moscata è un ingrediente familiare in biscotti, torte e zabaione. L'aroma sensuale della noce moscata era così apprezzato dai ricchi europei nei secoli XVII e XVIII che i paesi gareggiavano per il controllo delle cosiddette Isole delle Spezie nelle Indie Orientali. Gli olandesi, che governavano le isole, massacrarono i piantatori nativi e distrussero fattorie in una campagna per dominare il commercio delle spezie e sventare gli inglesi. Oggi, la noce moscata è coltivata nelle fattorie commerciali nelle regioni tropicali ed è facilmente reperibile nei negozi di alimentari di tutto il mondo.

Noce moscata

La noce moscata è il seme dell'albero Myristica fragrans, un sempreverde originario delle Molucche o Isole delle Spezie, nell'Indonesia moderna. Quando è fresco, il frutto della noce moscata è a forma di pera e crema o giallo chiaro. Il seme centrale del frutto è piccolo, marrone scuro, rotondo o ovale, e racchiuso in una copertura di pizzo rossa chiamata arillo. Il seme e l'aril vengono separati e asciugati. Il seme marrone viene venduto intero o macinato come noce moscata e l'arillo viene macinato e venduto come macis.

Clima e suolo

La noce moscata prospera in un clima tropicale con condizioni umide l'anno intorno e un intervallo di temperatura di 77 a 95 gradi Fahrenheit. Le piante crescono meglio nei climi con almeno 60 centimetri di pioggia annuale e ad altitudini fino a 4.265 piedi. Mentre le specie Myristica amano una pioggia torrenziale, il terreno in cui sono piantati gli alberi deve drenare bene - le radici poco profonde non tollerano condizioni cronicamente fradice. Per questo motivo, gli alberi di noce moscata sono generalmente coltivati ​​sui pendii della montagna. Argilla argillosa, terriccio sabbioso e terreni laterite rossi sono l'ideale.

Regioni

L'habitat originale della noce moscata era limitato alle isole Banda, un piccolo arcipelago vulcanico all'interno delle Molucche, tra le più grandi isole indonesiane di Sulawesi e Papua. Oggi, la spezia una volta rara è coltivata commercialmente in Indonesia, che produce oltre il 50% della noce moscata esportata nel mondo. Grenada è il secondo produttore, seguito da India e Sri Lanka. La noce moscata può adattarsi bene a qualsiasi regione purché vi sia terreno vulcanico ben drenato, abbondanti precipitazioni e temperature costantemente calde.

minacce

I boschetti di noce moscata sono suscettibili di danni da agenti atmosferici, malattie e insetti. Venti forti e tifoni, che sono comuni nei tropici, possono distruggere le piante. Troppo sole può bruciare le foglie delle giovani piantine, così tanti contadini si incrociano con alberi di noce moscata nelle loro fattorie. Le piante di noce moscata possono anche soffrire di marciume della frutta, ruggine del filo e altre infezioni fungine. L'insetto in scala nera, bianca e scudo può far appassire le foglie delle giovani piante.

Condividi Con I Tuoi Amici