Come stabilizzare il turchese grezzo

La maggior parte dei gradi di turchese deve essere stabilizzata prima di essere tagliata o forata.

Il turchese, una delle gemme opache più rare al mondo, è anche uno dei più fragili. Ha la tendenza a rompere o sgretolarsi allo stato grezzo quando tagliato, intagliato o levigato. Solo le pietre più pregiate della gemma - meno del 12 percento di tutto il turchese - non hanno bisogno di stabilizzarsi. Tuttavia, i gradi inferiori della pietra richiedono un trattamento prima di essere lavorati. Questo indurisce la pietra, riempie le crepe e migliora i colori naturali. Il turchese si stabilizza immergendolo o pressurizzando resine o composti acrilici nei pori della pietra, ottenendo pietre economiche e di alta qualità e gioielli finiti.

Appoggia diversi fogli di giornale su una superficie di lavoro. Versare 1 litro di acetone in un barattolo di vetro pulito e asciutto.

Aggiungere con attenzione il contenuto completo di entrambi i tubi di resina e indurente della colla epossidica all'acetone e mescolare bene la miscela con un cucchiaio o una frusta.

Aggiungere le pietre turchesi al barattolo, tapparlo bene e agitare il barattolo alcune volte. Smaltire il giornale e mescolare gli utensili o pulire gli utensili per il riutilizzo.

Conservare il barattolo in un'area fresca e asciutta per 5-7 giorni, agitando ogni giorno per mantenere i prodotti chimici ben miscelati.

Rimuovere le pietre dal vaso usando le pinze da cucina e lasciarle asciugare all'aria per una settimana, preferibilmente in un luogo soleggiato.

Mancia

Aggiungi solo un numero sufficiente di pietre turchesi in modo che tutte siano completamente immerse nel composto stabilizzante.

avvertimento

Non riutilizzare gli utensili da cucina per la preparazione dei cibi se utilizzati per preparare il composto stabilizzante.

Condividi Con I Tuoi Amici