Fatti divertenti su ibernazione e orsi per bambini in età prescolare

La folta pelliccia dell'orso aiuta a tenerlo caldo mentre dorme.

Gli orsi neri e marroni hanno delle abitudini per dormire e mangiare piuttosto interessanti, specialmente durante l'inverno. Questi orsi sono un perfetto esempio di come gli animali selvatici si adattino a sopravvivere a condizioni difficili. Condividere alcuni dei fatti divertenti su orsi e letargo è sicuro di suscitare l'interesse dei tuoi bambini in età prescolare.

ibernati

Orsi neri e marroni vanno in letargo, ma gli orsi polari no. Gli orsi non sono le uniche creature a dormire per lunghi periodi di tempo durante i mesi più freddi dell'anno. Chipmunks, scoiattoli di terra, ricci, puzzole, procioni, pipistrelli, tartarughe, rane, serpenti, coccinelle e alcuni pesci anche ibernare durante l'inverno.

Lunghezza di ibernazione

Secondo il servizio del parco nazionale di Yellowstone, le lunghezze di ibernazione variano notevolmente a seconda della latitudine della posizione degli orsi. Per esempio, gli orsi neri in Messico possono solo ibernare per alcuni giorni o settimane, mentre lo stesso tipo di orso va in letargo per almeno la metà dell'anno in Alaska.

Cibo e grasso

Un orso deve mangiare molto prima di sedersi a dormire per l'inverno e mangerà tutto il giorno e la notte per fare il pieno. Secondo il sito web ReadWriteThink.org, gli orsi bruni possono mangiare fino a 90 chili di cibo al giorno durante questo periodo. Mangeranno erba, radici, bacche, pesci, insetti e piccoli animali. Scolastico afferma che alcuni orsi neri possono guadagnare fino a 30 sterline a settimana durante questo periodo di pre-ibernazione. Alcuni orsi raccolgono anche del cibo da conservare nella loro tana. Orsi grizzly e orsi neri non si alzano per mangiare o eliminare durante i mesi di ibernazione. Invece, usano il grasso corporeo per sostenersi. I loro corpi in realtà riciclano i sottoprodotti del metabolismo dei grassi e li usano per costruire proteine ​​per i loro muscoli e tessuti. I loro corpi creano una sorta di tappo per mantenere all'interno il cibo digerito, impedendo ai rifiuti di lasciare il corpo mentre dormono.

Temperatura corporea

Quando gli orsi non sono in letargo, la loro temperatura corporea è compresa tra 100 e 101 gradi Fahrenheit. Tuttavia, quando si accontentano del sonno lungo e profondo, la loro temperatura corporea scenderà a circa 88 gradi. Alcuni altri animali abbassano la loro temperatura corporea molto al di sotto delle normali temperature attive, e devono permettere ai loro corpi di scaldarsi al risveglio prima che possano muoversi. A volte questi altri animali impiegano giorni prima che possano tornare attivi.

Respirazione e frequenza cardiaca

Durante il normale periodo di veglia degli orsi, respirano da sei a dieci volte al minuto. Una volta che sono in modalità Ibernazione, prenderanno solo un respiro ogni 45 secondi circa. La frequenza cardiaca di un orso andrà da 40 a 50 battiti al minuto in modalità non di ibernazione a 8-19 al minuto durante il letargo.

Segui il leader

Quando gli orsi si dirigono verso la tana per andare in letargo, seguono un ordine. I "leader di linea" sono le femmine incinte. Poi arrivano le femmine con i cuccioli, seguiti dagli orsi adolescenti e infine gli orsi maschi si sistemano. Quando è il momento di uscire dalla tana intorno alle prime due settimane di marzo, gli orsi escono nell'ordine inverso in cui sono entrati, prima i maschi adulti e le madri con i nuovi cuccioli che escono per ultimi.

Bambini

Gli orsi neri in gravidanza possono o non possono svegliarsi quando i loro bambini nascono durante il letargo. Si riaddormenta e si sveglia solo occasionalmente per prendersi cura del bambino o dei bambini. Può avere da uno a cinque bambini alla volta. I cuccioli sono ciechi e non hanno pelliccia, ma si mantengono caldi nella pelliccia e nell'infermiera della madre quando ne hanno bisogno. Crescono e si ingrassano abbastanza rapidamente.

Condividi Con I Tuoi Amici