Spiegare il fenomeno del riscaldamento globale

Se più energia entra nella Terra delle foglie, il pianeta si surriscalda.

Il riscaldamento globale si riferisce al recente andamento degli aumenti di temperatura nell'atmosfera terrestre e negli oceani, attribuiti in parte all'attività umana. Le prove scientifiche per il riscaldamento globale sono schiaccianti, ma il dibattito politico continua. Una delle ragioni del continuo dibattito è che la scienza del clima è un argomento complesso. Il clima stesso è il risultato dell'interazione tra dozzine di fattori. Per questo motivo, non puoi semplicemente osservare i cambiamenti in un elemento e collegarli a uno specifico effetto climatico, il che rende la spiegazione del riscaldamento globale una sfida.

Equilibrio

La Terra riceve 84 terawatt di energia solare ogni momento: 84 milioni di milioni di watt. Parte di quella energia viene riflessa direttamente dall'atmosfera terrestre e dalla superficie della Terra. Alcuni sono assorbiti - riscaldando aria, acqua e terra. L'aria, l'acqua e la terra più calde emettono radiazioni infrarosse invisibili che tornano nello spazio. Ma alcune di quelle radiazioni infrarosse non riescono a raggiungere lo spazio - vengono riflesse direttamente in superficie. È intrappolato.

Una pentola di acqua di riscaldamento sulla stufa si sente calda e vapori. Il calore che senti e il vapore che vedi sono entrambi i modi in cui la pentola si sta liberando dell'energia, ma più energia entra che non si spegne - quindi il piatto si riscalda. La stessa cosa accade con la Terra: se arriva più energia di quella che esce, la Terra si riscalda.

Equilibrio delle radiazioni

Se la Terra non si sbarazza degli 84 terawatt di potenza che riceve in ogni momento, si riscalda. Molti fattori influenzano il bilancio delle radiazioni della Terra. La neve e il ghiaccio, ad esempio, riflettono la luce solare nello spazio. Se la neve e il ghiaccio si sciolgono e vengono sostituiti con acqua blu scuro o terra bruna, la Terra assorbe più energia.

Un altro fattore è che il sole ha variazioni naturali nella produzione - il che significa che a volte la Terra riceve un po 'di più o poco meno di 84 terawatts. I vulcani espellono la polvere che può rendere le nubi più riflettenti e fanno in modo che l'atmosfera assorba più energia, a seconda delle specifiche delle particelle.

Un altro fattore che sta ricevendo molta attenzione è l'emissione dei cosiddetti gas a effetto serra. Prendono quel nome perché funzionano come i pannelli di una serra - lasciano entrare la luce, ma riflettono la radiazione infrarossa verso la superficie.

Una metafora

Un modo per pensare al riscaldamento globale è immaginare la tua auto seduta in un parcheggio in una giornata di sole. Supponiamo che tu abbia capito fino a che punto abbassare le finestre in modo che la tua auto non diventi troppo calda. Le finestre lasciano entrare la luce e non lasciano entrare molto l'infrarosso, quindi l'interno si scalda, ma lo hai bilanciato in modo che il calore scenda abbastanza dalle finestre per mantenere l'auto a suo agio. Ma se spruzzi le finestre con un rivestimento che lascia ancora entrare la luce visibile, ma riflette più calore infrarosso nella tua auto, la bilancia verrebbe scaricata. La tua macchina manterrà più energia e si riscalda.

Lo stesso genere di cose accade con i gas serra. L'atmosfera naturale contiene gas che riflettono il calore a infrarossi sulla Terra. L'attività umana sta aumentando il livello dei gas serra, aumentando la riflessione, cambiando l'equilibrio e facendo salire la temperatura media.

Perché gli scienziati sono sicuri

La stragrande maggioranza degli scienziati ritiene che l'attività umana stia influenzando il clima globale. Anche se ci sono molti fattori - alcuni umani e alcuni naturali - gli scienziati sono sicuri che l'attività umana stia aumentando la temperatura media della Terra. Hanno esaminato ogni tipo di prova, dalla composizione del corallo alle sacche d'acqua intrappolate nel ghiaccio antartico. Le prove mostrano che la variazione climatica è sempre stata parte dei cicli naturali della Terra. Ma mostra anche che i cambiamenti climatici non sono mai stati - negli ultimi 10.000 anni - rapidi come i cambiamenti di oggi. Uno di questi cambiamenti è l'aumento del biossido di carbonio atmosferico, un gas serra i cui livelli sono in netta crescita a causa delle emissioni di combustibili fossili e della deforestazione. La dimensione e la velocità dei cambiamenti portano alla conclusione che gli umani stanno modificando il clima della Terra.

Ad esempio, per 1.000 anni la temperatura media globale è rimasta a circa mezzo grado Celsius - 0.9 gradi Fahrenheit. Verso la metà dell'Ottocento la temperatura cominciò a salire, poi nelle ultime fasi del 20 ° secolo si arrampicò ancora più velocemente. Negli ultimi 100 anni la temperatura è aumentata di circa 1 grado Celsius (1,8 gradi Fahrenheit). Per dirla semplicemente, la temperatura è aumentata di più negli ultimi 100 anni rispetto a tutti i 900 anni prima.

Condividi Con I Tuoi Amici