La differenza tra i tre tipi di vulcani

I vulcani compositi, come il Monte Sant'Elena, sono soggetti a guasti nei loro lati ripidi, noti come crolli del settore.

I vulcanologi utilizzano molti sistemi diversi per classificare i vulcani del mondo. Tuttavia, ci sono tre tipi principali comuni a tutti i sistemi: vulcani a cono di cenere, vulcani compositi e vulcani a scudo. Mentre questi vulcani condividono alcune caratteristiche comuni, ci sono molte differenze importanti tra loro. Queste distinzioni includono la loro struttura, dimensione, lava e natura eruttiva.

Differenze strutturali

I vulcani a cono di Cinder hanno pareti diritte ripide, tra i 30 ei 40 gradi, e un cratere sommitale unico e ampio. Sono costruiti principalmente con tefra, che è materiale piroclastico frammentato. I vulcani compositi hanno una pendenza verso l'alto e un piccolo cratere sommitale. Sono costruiti con strati alternati di lava indurita e flussi piroclastici. I vulcani scudo hanno una pendenza verso l'alto convessa, con una media inferiore a 15 gradi e più piatto in cima. Sono costituiti quasi interamente da flussi di lava provenienti da uno sfiato centrale, un gruppo di sfiati o zone di rift lungo i loro fianchi.

Differenze di dimensioni

I vulcani a cono di Cinder sono relativamente piccoli, raramente superano i 1.000 piedi di altezza. I vulcani compositi, noti anche come stratovulcanoes, sono strutture torreggianti, che spesso si ergono a più di 10.000 piedi. I vulcani scudo sono ampi, in genere 20 volte più larghi di quanto siano alti. Questi vulcani possono essere enormi. Ad esempio, Mauna Loa e Mauna Kea sono i vulcani più alti del pianeta, in aumento di oltre 31.000 piedi dal fondo dell'oceano.

Lava Differences

I vulcani compositi sono caratterizzati da lava andesitica, dacitica e riolitica. Questa lava è relativamente fresca e spessa, permettendole di intrappolare grandi quantità di gas. I vulcani compositi hanno una bassa velocità di alimentazione del magma, con conseguente eruzioni poco frequenti. I vulcani scudo sono caratterizzati da lava basaltica. Questo tipo di lava è caldo, fluido e con basso contenuto di gas. I vulcani scudo sono caratterizzati da un alto tasso di approvvigionamento di magma, che si presta a frequenti eruzioni. I vulcani del cono di Cinder presentano la lava con caratteristiche ibride. Questa lava è basaltica, ma è anche carica di gas. I vulcani del cono di Cener sono generalmente caratterizzati da scorte di magma limitate, con alcuni vulcani che eruttano solo una volta durante il loro ciclo di vita.

Differenze di eruzione

I vulcani a cono di Cinder sono caratterizzati da eruzioni di fontane di lava. Tuttavia, il gas al suo interno lo fa esplodere in blob più piccoli e bombe che cadono attorno alla bocca. Queste eruzioni sono conosciute come eruzioni stromboliane. I flussi di lava possono anche verificarsi dalla base, coprendo ampie aree. I vulcani compositi sono caratterizzati da eruzioni altamente esplosive. La loro lava densa e ricca di gas può consentire di aumentare la pressione a livelli elevati. Queste eruzioni pliniane sono caratterizzate da grandi colonne eruttive, flussi piroclastici e lahar. I vulcani scudo sono caratterizzati da flussi di lava non esplosivi che possono percorrere lunghe distanze sopra i lati leggermente in pendenza del vulcano.

Condividi Con I Tuoi Amici