Definizione di semi biologici

I prodotti senza sostanze chimiche iniziano con i semi.

Gli agricoltori coltivano prodotti biologici non usando alcun prodotto chimico per fertilizzanti, controllo delle erbe infestanti o pesticidi. Ciò mantiene i prodotti organici privi di residui chimici. I coltivatori hanno ancora bisogno di usare metodi per controllare parassiti ed erbe infestanti, ma invece di usare sostanze chimiche, i coltivatori biologici usano mezzi meccanici per rimuovere le erbe infestanti o parassiti - come la zappatura - o una sostanza che è stata approvata per la coltivazione biologica. Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti mantiene l'elenco nazionale delle sostanze approvate e vietate, che enumera le opzioni che gli agricoltori biologici devono affrontare per affrontare queste sfide.

Chimico-Free

Perché un seme sia biologico, la pianta da cui proviene deve essere coltivata organicamente e non deve essere trattata con sostanze chimiche dopo il raccolto. Quando la coltivazione biologica è arrivata per la prima volta a livello nazionale, non erano disponibili grandi quantità di semi provenienti da piante prive di sostanze chimiche. Ora sono disponibili semi biologici per la maggior parte delle colture di valore agricolo, anche se alcune quantità di sementi colturali rimangono limitate. L'USDA, quindi, consente agli agricoltori di chiamare i loro prodotti biologici, nonostante siano coltivati ​​da semi che non sono biologici, se non vi è alcuna fonte biologica e l'agricoltore segue altrimenti un regime biologico. Sfortunatamente, l'uso di semi non organici quando sono disponibili semi biologici decertifica la trama in cui il seme è stato piantato per tre anni.

Non trattati

I coltivatori a volte trattano i semi non organici con sostanze chimiche anti-fungine e anti-batteriche prima dell'imballaggio, per dare loro un vantaggio nella lotta contro i funghi e le piante batteriche, una volta germogliati. È possibile ottenere semi non trattati, ma i coltivatori hanno prodotto questi semi utilizzando un regime chimico intensivo. I coltivatori casalinghi che non riescono a trovare semi biologici potrebbero accontentarsi di semi non trattati, sebbene non siano né reperibili localmente né veramente biologici.

Non-GMO

Gli scienziati creano organismi geneticamente modificati inserendo segmenti di DNA da un organismo in un altro, di solito attraverso le specie, per produrre tratti che non possono produrre attraverso i metodi di allevamento normali. Alcuni semi di OGM crescono in piante resistenti alle sostanze chimiche che la stessa azienda vende per il controllo delle infestanti. Ciò significa che gli agricoltori possono utilizzare livelli più elevati di erbicida durante la crescita di queste piante. Se sei interessato all'agricoltura biologica, questo è l'opposto di quello che vuoi in un seme, e i semi OGM non sono biologici.

cimelio di famiglia

Le aziende agricole sviluppano semi per una varietà di qualità, tra cui alti rendimenti, resistenza alla navigazione ed estesa freschezza della parte commestibile della pianta. Spesso, per produrre semi che crescono in piante che hanno queste proprietà, gli allevatori devono combinare due linee di piante per ottenere una prole che soddisfi i loro obiettivi. Questo perché la seconda generazione di semi non produce lo stesso vigore della prima generazione, f1, croci. Il risultato di questo processo è che il coltivatore domestico deve acquistare nuovi semi ogni anno. Se vuoi raccogliere i semi dalle piante che coltiverai, e quindi controllare come le piante vengono fecondate e trattate, quello che vuoi sono i semi di cimelio. I semi di cimelio sono spesso anche biologici, ma non è necessario. Leggi l'etichetta per essere sicuro.

Condividi Con I Tuoi Amici