Il bioma e l'ecosistema del Burrowing Owl

Entrambe le specie di gufi scavatori sono attive durante il giorno.

Immagina una versione in miniatura di un gufo su palafitte. Quello è un gufo delle tane. Vivono in habitat secchi e aperti tra le erbe perenni native. I gufi delle tane si annidano sul terreno e spesso occupano tane abbandonate di piccoli mammiferi come topi e scoiattoli. Le loro popolazioni sono in declino e la specie è protetta dalla legge federale sui trattati sugli uccelli migratori negli Stati Uniti, in Canada e in Messico.

biomi

I ricercatori che studiano gli ecosistemi (interazioni di organismi all'interno di comunità biologiche) identificano le principali regioni geografiche del mondo, chiamate biomi. Nove biomi terrestri possono essere classificati in base al clima. Il numero aumenta quando le regioni sono classificate non solo dal clima ma dalla vegetazione. Una semplice serie di biomi consiste in acqua, deserto, foresta, prati e tundra. La maggior parte dei gufi che covano annidano nei biomi delle praterie; tuttavia, alcuni nidificano nei biomi del deserto e della foresta.

Distribuzione

Due sottospecie di gufi burrowing vivono in Nord America. Athene cunicularia hypugaea (western burrowing owl) migra tra il Canada sudoccidentale e il Messico attraverso gli Stati Uniti centrale e occidentale. Sebbene si sappia poco sulle loro rotte migratorie, i gufi arrivano nella provincia canadese di Saskatchewan durante la prima settimana di maggio. Si crede che quelli che si riproducono in Canada e negli Stati Uniti migrino verso sud verso la fine dell'autunno, e alcuni sono visti come il Sud America. La vasta gamma di Athene cunicularia floridana (gufo delle tane della Florida) è limitata alla Florida e alle Bahamas.

ecosistemi

I gufi delle tane sono specialisti di aree aperte e nidificano, posano e si nutrono di vegetazione corta a bassa densità. Una delle principali differenze tra lo studio delle principali regioni geografiche, i biomi e gli ecosistemi sono le interazioni interspecifiche (tra specie) e successivi adattamenti apparenti a livello di ecosistema. Gli scoiattoli di terra del bambino sono immuni al veleno dei serpenti a sonagli e, per scoraggiare i predatori, anche i piccoli gufi hanno uno speciale adattamento - sibilano, imitando il suono di un serpente a sonagli. Uno degli ecosistemi più importanti per i gufi, le praterie native della California, rappresenta uno degli ecosistemi più a rischio nella nazione. Dal 1700, la superficie dei prati è diminuita da 22 milioni a 2 milioni.

Perdita di Habitat

I gufi delle tane dipendono da un habitat di erbe autoctone per sopravvivere. Man mano che questo habitat viene perso per lo sviluppo agricolo e urbano, le loro popolazioni diminuiscono. Alcuni gufi burrowing sono visti in ambienti modificati dagli umani e spazi aperti urbani. Gestire con successo i loro habitat aiuterà le specie a sopravvivere.

Gli ecosistemi sono mappati da una scala macro, a livello di bioma, come un bioma di prateria, a una scala micro, a livello di habitat, come un'area aperta all'interno di un ecosistema. Con l'obiettivo di gestire in modo più efficace il declino delle popolazioni di fauna selvatica, i ricercatori dell'U.S. Geological Survey sono coinvolti negli sforzi per classificare e mappare gli ecosistemi globali in un modo standardizzato e su scale appropriate per la ricerca, la conservazione e la gestione della fauna selvatica.

Condividi Con I Tuoi Amici